La ricetta del mese


Le sarde in saor sono un antipasto davvero gustoso della cucina veneziana, si tratta di una terrina di sarde fritte che vengono servite con cipolle cotte con aceto e caramellate, pinoli e uvetta.

Il saor è un metodo di conservazione dei naviganti, in antichità infatti, quando era necessario conservare il pesce sulle navi per un tempo prolungato, si utilizzava questa particolare preparazione che consentiva di mantenere il pesce fritto ottimo per più giorni. Le sarde in saor sono infatti ancora più buone se degustate dopo almeno 24 ore di riposo.

Ingredienti

Sarde già pulite e aperte a libro,

600 gr Cipolle bianche,

600 gr Aceto di vino bianco,

200 ml Zucchero

1 cucchiaio Sale q.b.

Pinoli 40 gr

Uvetta 40 gr

Olio extravergine di oliva,

3 cucchiai Pepe rosa in grani, q.b.

 

...per friggere: olio di semi...